Arrestato 'caporale' in Puglia

Con l'accusa di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, gli agenti della squadra mobile della questura di Foggia in collaborazione con gli uomini del Nucleo ispettivo del lavoro dei carabinieri hanno arrestato un uomo di 30 anni, Diop Makhar, di nazionalità senegalese. L'uomo - bloccato nel territorio di Apricena - era alla guida di un furgone all'interno del quale erano ammassati 15 lavoratori agricoli, tutti migranti di colore, che viaggiavano in condizioni definite "disumane" dagli investigatori. In particolare, gli investigatori hanno individuato una zona rurale nel territorio di Apricena, dove erano stati notati degli extracomunitari che raccoglievano pomodori. E' stata quindi avviata un'attività di osservazione che ha consentito di ricostruire la giornata dei braccianti che cominciavano a lavorare alle 6 del mattino, dopo essere stati condotti in campagna dal caporale che li teneva sotto controllo per tutte le ore lavorative - 8/9 - e poi li riportava indietro a bordo del furgone

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Quotidiano del Molise
  2. Quotidiano del Molise
  3. Il Giornale del Molise
  4. Primonumero
  5. Primonumero

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Termoli

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...